Costi
Carrello della spesa, Italia divisa in tre

La spesa è in aumento al Centro-nord; stabile al nord-ovest e in calo al Centro-sud...

 

Un’Italia divisa in tre parti, quella messa in luce dalla XXa Tabella della Convenienza di Adiconsum e Klikkapromo.it, il motore di ricerca delle offerte nei supermercati. Dalle rilevazioni è, infatti, emerso che nelle città oggetto delle rilevazioni di Adiconsum e Klikkapromo.it, situate al Centro-nord  cioè Bologna e Firenze, i prezzi del carrello della spesa sono aumentati; quelli di Milano e Torino, città del Nord-ovest, i prezzi sono rimasti stabili, mentre le due città del Centro-sud, Roma e Napoli, hanno subito un calo, in particolare Napoli in cui è registrata addirittura una diminuzione del 10 per cento. Ricordiamo che il paniere su cui vengono rilevati i prezzi da Adiconsum e Klikkapromo.it comprendono prodotti alimentari quali 1 kg di biscotti, 12 l di acqua, 2,5kg di pasta, 480 g di pollo, 400 g di prosciutto crudo, 500 ml di olio extra vergine di oliva, 1 kg di mozzarelle, 1 kg di yogurt, 250 g di caffè e prodotti per l’igiene e la cura della persona e della casa quali 170 ml di detersivo per i piatti, 10 rotoli di carta igienica, 250 ml di bagnoschiuma.

 

Città                         Costo in euro

Roma                       23,04

Napoli                      23,56

Milano                      25,17

Torino                       25,21

Bologna                   26,53

 

Firenze                     27,84

 

Per quanto riguarda invece il risparmio medio che si può ottenere acquistando con le offerte, secondo la Tabella prezzi pieni–prezzi scontati di Adiconsum e Klikkapromo.it, questo fine settimana il risparmio medio va da un massimo del 60% ad un minimo del 40 per cento.

 
Città                        Percentuale di risparmio

Roma                     60%

 

Milano                    57%

 

Torino                    54%

 

Napoli                    50%

 

Bologna e Firenze 49%

03/06/2013
Redazione - info@jobedi.it
Twitter Facebook