EDITORIA
USI E CONSUMI di Adiconsum

Il nuovo mensile dell'associazione consumatori di Cisl. sfoglia la rivista

 L'editoriale di Pietro Giordano, Presidente nazionale Adiconsum
 
Nasce oggi una nuova voce per la difesa dei consumatori e un nuovo strumento di informazione per le persone e le famiglie spesso vessate da aziende prive di scrupoli, oppresse da tasse ingiuste e da bollette troppo care, da un carrello della spesa che giorno dopo giorno aumenta il suo costo.
Usi e consumi, il mensile di Adiconsum, vuote porre al centro il consumatore e farlo diventare protagonista, non solo della propria educazione e formazione ad un consumo responsabile, ma della propria capacità di determinare anche le scelte produttive delle Aziende, dell'agire della pubblica amministrazione e delle Istituzioni, siano esse giunte comunali, provinciali o regionali, fino all'agire del Governo.
I consumatori hanno questo grande potere anche se non ne hanno coscienza. Ogni acquisto che ognuno di noi opera è paragonabile ad un voto che da a questo o quel prodotto o servizio. Tramite i propri acquisti i consumatori hanno fatto in modo che piccole aziende diventassero grandi colossi imprenditoriali nazionali e multinazionali.
Noi abbiamo questo grande potere che non utilizziamo o che usiamo male. Un grande potere che va valorizzato unendo i consumatori con l'informazione e con la formazione di una cultura del consumo che faccia scegliere prodotti di qualità, prodotti eco-sostenibili, prodotti e servizi di aziende che non sfruttano il lavoro femminile e minorile dei paesi più poveri del globo, prodotti e servizi realizzati da imprenditori che rispettano (e leggi e i contratti di lavoro.
Un mensile il nostro che sarà un collegamento tra tutti gli Associati ad Adiconsum, ai quali sarà inviato gratuitamente, ma che vuole essere anche una 'spina nel fianco' per comportamenti scorretti di imprenditori, amministrazioni ed istituzioni che non agiscono correttamente nei confronti di consumatori e delle loro famiglie. Un 'attenzione particolare sarà rivolta alle fasce deboli della nostra società, alle tante famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà, ai tanti pensionati che vivono con una pensione inferiore ai mille euro, ai tanti che non riescono a pagare puntualmente la bolletta del gas o della luce e si potrebbe continuare all'infinito questo elenco che, sopratutto in questo momento di grave crisi, si ingrossa di settimana in settimana.
Associarsi ad Adiconsurin., unirsi, fare fronte comune contro le ingiustizie, premiando i comportamenti virtuosi, è obiettivo di tutti.
Usi e consumi vuote essere uno degli strumenti per raggiungere questo obiettivo.
 
22/07/2013
redazione
Twitter Facebook