SINDACATO
Furlan: "Siamo pronti a parlare di flessibilità, ma il sindacato non difende i furbetti"

La segretaria generale della Cisl risponde, sulle colonne de "Il Messaggero", all'appello lanciato da Romano Prodi sul ruolo del sindacato che verrà.

La Cisl è "pronta a discutere di produttività e flessibilità". Raccogliendo l'appello lanciato da Romano Prodi per il rilancio del ruolo di un sindacato che sappia rinnovarsi, Annamaria Furlan chiede al governo Gentiloni di occuparsi nei prossimi mesi di crescita e lavoro, senza guardare troppo ai calcoli elettorali. (...) "Condivido l'analisi del presidente Prodi che è un grande conoscitore di questo Paese ed anche della storia del sindacalismo confederale. Dopo anni di primato della finanza vediamo che sono cresciute la diseguaglianza, la disoccupazione, la povertà. La necessità di tornare all'economia reale rimette al centro le parti sociali e il sindacato".
 

30/01/2017
ALLEGATI
L'editoriale di Prodi
L'intervista di Furlan
Twitter Facebook