BANCHE
Lanzoni, First Cisl: “Sede Abi a Milano, un’ottima opportunità per tutti noi”

Il presidente dell’Associazione delle banche Patuelli ha annunciato che gli uffici milanesi non saranno più una dipendenza romana.  

Antonio Patuelli, presidente dell’Associazione bancaria italiana, in una intervista al quotidiano “Il Giorno” ha annunciato che gli uffici milanesi dell’organizzazione diverranno una vera e propria sede, non più una dipendenza romana. 
Positiva la reazione del sindacato.

“Milano – osserva Eros Lanzoni, segretario generale della First Cisl milanese - capitale finanziaria insieme alla sua area metropolitana, rappresenta una realtà importante, che deve avere attenzioni, regole, accordi particolari”. 
La First Cisl, sottolineando che con questa decisione Abi riconosce alla sede mebeghina pari dignità con quella romana, rilancia due obiettivi.

“Primo – aggiunge Lanzoni -: lo sviluppo di una contrattazione di territorio, che renda traversali e fruibili alla cittadinanza, con il coinvolgimento degli enti locali, le buone cose presenti nei contratti integrativi degli istituti di credito (mobilità, asili nido, cura degli anziani…). Secondo – conclude il segretario -:  il trasferimento a Milano di EBA (European banking authority), che oggi deve traslocare da Londra. La nostra città potrebbe avere il gradimento anche degli inglesi, che sono proprietari della Borsa italiana. Il tutto collaborando con il Comune e la Regione, affinché incentivino la creazione di nuovi posti di lavoro”.

Alla sede del capoluogo lombardo Abi assegnerà la Direzione sindacale e del lavoro.
 

27/07/2017
Twitter Facebook