MANIFESTAZIONE
Piazza Fontana: Milano è antifascista

Video: celebrato l'anniversario della strage del 12 dicembre 1969. Corteo da Palazzo Marino e deposizione delle corone alla memoria. Gli interventi del segretario della Cisl Galvagni e del sindaco Sala.

Si è tenuta a Milano la commemorazione della strage fascista di piazza Fontana (12 dicembre 1969). Un corteo, partito da Palazzo Marino, ha raggiunto la piazza dove, alle 16.37, l’ora dell’esplosione della bomba nella Banca Nazionale dell'agricoltura, sono state deposte le corone alla memoria.

A nome dei sindacati confederali ha preso la parola il segretario generale della Cisl, Danilo Galvagni.

La cerimonia si è conclusa con l’intervento del sindaco di Milano, Beppe Sala, che ha invitato tutti a prendere le distanze dai rigurgiti neofascisti e sottolineato la necessità di coinvolgere i giovani.

Sotto la bomba di piazza Fontana morirono 17 persone. Dopo 48 anni e una lunga stagione processuale, fatta anche di depistaggi da parte di  apparati deviati dello Stato, è stata accertata la matrice neofascista della strage, ma nessun colpevole è finito in carcere.
 

Sulla pagina Facebook Cisl Milano Metropoli Social sono disponibili gli interventi integrali di Galvagni e Sala

13/12/2017
Mauro Cereda - mauro.cereda@cisl.it
Twitter Facebook