FINANZA E INVESTIMENTI
MiFID II, in vigore la nuova Direttiva europea

Merlini, segretario generale First Cisl Lombardia: Direttiva 'azzoppata'. Evidente come i lavoratori non siano adeguatamente garantiti.  

 

Pronti via! Il 3 gennaio è entrata in vigore la direttiva europea “MiFID II”, normativa che disciplina i mercati degli strumenti finanziari ed i servizi di investimento in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

Giulio Romani, segretario generale First Cisl, ne analizza i contenuti e, in un comunicato stampa, dichiara: “Questa riforma parte azzoppata perché non impedisce che sui dipendenti possano essere esercitate indebite pressioni commerciali e scarica in basso le responsabilità di legislatori che non vogliono regolare i mercati finanziari. Le vere criticità non sono state rimosse nonostante gli obiettivi fossero la tutela dei risparmiatori e la trasparenza. È l’ennesima occasione persa. Così rischiamo altre crisi”.

Un tema, quello relativo alla MiFID, già affrontato da First Cisl che, al proposito, ha elaborato alcuni interventi in materia: l’istituzione di una centrale MiFID, cioè un unico questionario MiFID per tutte le banche, da inserire in un software di sistema gestito da Consob; la responsabilizzazione di Consob rispetto alla valutazione sulla rischiosità dei prodotti finanziari emessi; l’abolizione delle vendite a finestra temporale, cioè con un periodo di tempo limitato per collocare l’intero stock, perché è evidente che questa possibilità sia in contrasto con l’obbligo di non sollecitare l’acquisto ai clienti;  istituire la presenza di esperti, rappresentanti dei lavoratori e delle istituzioni, negli organi di controllo aziendali, a partire dalle Compliance;  obbligare le banche a mettere a disposizione dei clienti una solida formazione per l’educazione finanziaria.

“Una direttiva, come dichiara Giulio Romani, ‘azzopata’. Infatti – commenta Pier Paolo Merlini, segretario generale First Cisl Lombardia – appare evidente come i lavoratori non siano adeguatamente garantiti. Il nostro sindacato ha da tempo di deciso di essere al loro fianco, sia in termini professionali che di tutela legale”.

Comunicazione First Cisl Lombardia
 

04/01/2018
Twitter Facebook