CONTROLLI
Sicurezza: mancano ispettori del lavoro, solo 80 per milanese, lodigiano e Brianza

La Fp Cisl presenta i suoi sei candidati (di cui cinque donne) alle elezioni nelle Rsu per l'Ispettorato territoriale di Milano e Lodi.

In Italia si continua a morire sul lavoro, ma gli ispettori, i professionisti che devono eseguire i controlli nelle aziende sono pochi. La Fp Cisl milanese chiede da tempo di ampliare gli organici. E lo ribadisce ora, in occasione delle elezioni per le Rappresentanze sindacali unitarie.


La situazione è critica. Sull'area che comprende Milano, Lodi e Monza-Brianza (ricchissima di aziende, cantieri e attività economiche),  si contano appena circa 80 ispettori del lavoro. Quasi una goccia nell’oceano.
 

09/04/2018
Mauro Cereda - mauro.cereda@cisl.it
Twitter Facebook