SALA ALESSI
La Cisl di Milano incorona i poeti “del lavoro” 

Premiazione del concorso di poesia promosso dal sindacato. 138 le opere visionate. Sabato 9 giugno, Palazzo Marino. 

Continua a riscuotere successo il concorso nazionale “La poesia del lavoro”, promosso dalla Cisl di Milano, giunto quest’anno alla quinta edizione. 

I componimenti migliori, scelti fra i 138 visionati dalla giuria, saranno premiati sabato 9 giugno, alle ore 9.30, presso la prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano (Piazza della Scala 2). 

Il concorso, con al centro il tema del lavoro, era diviso in tre sezioni: giovani (18-35 anni), adulti (36-60 anni), senior (oltre 60 anni), ed è stato organizzato in collaborazione con “Lassociazione” (il sodalizio che riunisce gli ex dirigenti del sindacato), la Federazione dei pensionati, la rivista Job, la Cisl nazionale. Saranno premiati i primi tre classificati di ogni sezione.

Alla cerimonia saranno presenti i segretari generali della Cisl e della Fnp Cisl milanese, Danilo Galvagni e Gabriella Tonello; quello della Fnp Cisl Lombardia Emilio Didonè; il presidente de "Lassociazione" Biagio La Sala; il presidente del Consiglio comunale di Milano Lamberto Bertolè; l’assessore al Lavoro Cristina Tajani. 

Il premio è dedicato alla memoria di Sandro Pastore, componente della prima segreteria della Cisl di via Tadino, Cittadino Benemerito di Milano, scomparso nel 2016 all’età di 100 anni. 

Tutte le opere partecipanti saranno raccolte in un volume (Job Edizioni). 

30/05/2018
Twitter Facebook