POESIA
La Cisl di Milano premia i poeti del lavoro

La Sala Alessi di Palazzo Marino ha ospitato la cerimonia di proclamazione dei vincitori del concorso indetto dal sindacato di via Tadino.

Si è conclusa con successo la quinta edizione del concorso nazionale “La poesia del lavoro”, promosso dalla Cisl di Milano. I componimenti migliori, scelti fra i 138 visionati dalla giuria, sono stati premiati presso la prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino. 

Il concorso, intitolato alla memoria di Sandro Pastore, componente della prima segreteria della Cisl milanese, era diviso in tre sezioni: giovani, adulti e senior ed è stato organizzato in collaborazione con “Lassociazione” (il sodalizio che riunisce gli ex dirigenti del sindacato), la Federazione dei pensionati, la rivista Job, la Cisl nazionale. 

Alla cerimonia sono intervenuti fra gli altri il presidente del Consiglio comunale di Milano Lamberto Bertolè; l’assessore al Lavoro Cristina Tajani; il delegato per il sindaco ai rapporti con i Municipi Andrea Fanzago. 

Una menzione speciale è stata riservata ad una poesia con al centro il tema  della sicurezza sul lavoro. Tutte le opere partecipanti saranno raccolte in un volume curato da Job Edizioni. All’inizio della cerimonia è stato osservato un minuto di silenzio alla memoria di Pierre Carniti, già leader nazionale della Cisl scomparso nei giorni scorsi. 

Guarda il video anche su You Tube

11/06/2018
Twitter Facebook