NOMINA
Sgambetterra nuova presidente del Comitato provinciale dell’Inps di Milano  

La sindacalista della Cisl: “Discutiamo circa 1.400 ricorsi all’anno e svolgiamo un importante ruolo di indirizzo politico”. 

Valentina Sgambetterra è stata nominata oggi nuova presidente del Comitato provinciale dell’Inps di Milano. Trentotto anni, laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano, dal 2012 è responsabile del Dipartimento Mercato del lavoro della Cisl milanese e dal 2014 componente dello stesso Comitato.

“Ringrazio per la fiducia riposta in me – osserva Sgambetterra -; sono consapevole della responsabilità che comporta la guida di un organismo così importante, sia dal punto di vista operativo che politico. Lavorerò per i prossimi 4 anni nel rispetto dei ruoli e delle funzioni di tutti, con estrema trasparenza e in stretta collaborazione con gli altri componenti del Comitato. Il Comitato si occupa delle controversie fra i cittadini e l’Istituto. Mediamente discutiamo circa 1.400 ricorsi all’anno, non pochi”. 

Il Comitato provinciale è composto da rappresentanti dei lavoratori dipendenti, dei datori di lavoro, dei lavoratori autonomi, dell’Ispettorato territoriale del lavoro, della Ragioneria di Stato e della Direzione Inps. Attraverso le sue articolazioni interne ha il compito di decidere in via definitiva sui ricorsi presentati dai cittadini contro i provvedimenti dell'Istituto riguardo alle prestazioni sociali, alle pensioni, alle prestazioni di sostegno al reddito, alle indennità economiche di malattia, alle prestazioni del Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto. 

“A nome della segreteria – nota il segretario generale della Cisl milanese, Carlo Gerla – faccio le più sentite congratulazioni a Valentina per l’importante incarico che si appresta ad assumere. E’ un riconoscimento verso le sue capacità, ma anche verso il sindacato confederale che su questi temi è sempre molto attento e propositivo. Si tratta di un ruolo di rilievo, delicato, perché incrocia le istanze di lavoratori, lavoratrici e pensionati e pensionate”.

Il Comitato ha anche un importante ruolo di indirizzo politico rispetto alle istanze che emergono dalle varie componenti sociali ed è un luogo di dibattito e confronto sulle tematiche che ruotano intorno all’Istituto previdenziale e coinvolgono il territorio. Resta in carica 4 anni e, alla scadenza di ogni mandato, viene ricostituito con decreto dell’Ispettorato territoriale del lavoro. Ha sede negli uffici Inps di via Guglielmo Silva 36/38.

 
 

24/09/2019
None
Twitter Facebook