MILANO
Accordo: la Cisl apre uno sportello al Consolato dell’Ecuador 

Assistenza e informazioni per una comunità che conta quasi 12mila persone (37mila in Lombardia). Il servizio della Rai.

Il Consolato generale dell’Ecuador e la Cisl di Milano hanno firmato oggi un accordo di collaborazione. L’intesa prevede l’apertura di uno sportello di consulenza del sindacato all’interno negli uffici del Consolato, in via Vittor Pisani 19. Un giorno alla settimana un esperto della Cisl sarà a disposizione dei cittadini ecuadoriani per fornire assistenza e informazioni in materia di norme italiane sull’immigrazione (e relative pratiche burocratiche), lavoro, previdenza, diritti.

“L’accordo sottoscritto oggi – osserva il responsabile del Dipartimento Immigrazione della Cisl milanese, Maurizio Bove – fa parte del lavoro di rafforzamento della rete di relazioni aperta con le comunità di cittadini stranieri residenti sul nostro territorio. Con il Consolato dell’Ecuador abbiamo già sviluppato nel tempo diversi progetti finalizzati all’integrazione. E’ forte fra le comunità straniere il bisogno di informazioni certe  e verificate, per districarsi fra leggi complicate e servizi a pagamento, offerti da soggetti senza titolo e spesso di dubbia qualità”.  

La comunità ecuadoriana milanese è una delle più antiche e numerose. Nel complesso conta 11.965 persone (dato Istat al 1 gennaio 2019), per lo più occupate nel settore dei servizi alla persona e alle imprese (colf, badanti, addetti alle pulizie, lavoratori dei trasporti e della logistica…). In Lombardia gli ecuadoriani sono quasi 37mila. 

L’accordo è stato siglato dalla console generale dell’Ecuador Lorena Tapia Nuñez e dal segretario generale aggiunto della Cisl di Milano Gilberto Mangone

Il Consolato milanese ha giurisdizione su tutto il nord Italia (tranne la Liguria).

Guarda il video su You Tube

25/09/2019
None
Twitter Facebook