CARLO ARNOLDI
Io, che in Piazza Fontana ho perso mio papà Giovanni

Parla il presidente dell'Associazione dei famigliari delle vittime di Piazza Fontana.

Carlo Arnoldi nella strage del 12 dicembre 1969 alla Banca Nazionale dell'Agricoltura di Milano perse il padre Giovanni, agricoltore di 42 anni. Lui aveva 15 anni. Da allora, insieme alla madre e alla sorella, non ha mai smesso di cercare la verità. E agli attentatori neofascisti di Ordine Nuovo dice: "Non dobbiamo perdonare nessuno, perchè nessuno ha ammesso le proprie responsabilità". 

10/12/2019
Mauro Cereda - mauro.cereda@cisl.it
Twitter Facebook