PALAZZO ISIMBARDI
Città Metropolitana: confronto sul Piano per la mobilità sostenibile

Gerla, Cisl: "Il Piano dovrà offrire concretamente l’opportunità di avvicinare le aree territoriali periferiche a quelle del centro".

 

Tutti intorno ad un tavolo per discutere del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS). La vicesindaca della Città Metropolitana di Milano, Arianna Censi, ha convocato oggi a Palazzo Isimbardi le realtà sindacali, imprenditoriali, istituzionali, universitarie, associative, professionali del territorio. 

Due ore di confronto per capire lo “stato di avanzamento” dei lavori per la stesura del documento che dovrebbero concludersi entro l’estate. 

“Condividiamo la scelta di coinvolgere nella discussione i soggetti portatori di interessi – ha osservato nel suo intervento il segretario generale della Cisl milanese, Carlo Gerla -; il metodo della partecipazione  è fondamentale e ci auspichiamo che sia utilizzato con continuità. Inoltre, condividiamo i contenuti fin qui accennati del Piano: quella della mobilità sostenibile è la sfida decisiva per il futuro”. 

Il PUMS è lo strumento di pianificazione che dovrà  permetterà alla Città metropolitana di raggiungere una serie di obiettivi condivisi di sostenibilità energetica, ambientale, sociale ed economica, attraverso azioni mirate a migliorare l’efficienza, l’efficacia e la sicurezza del sistema della mobilità e a garantirne l’integrazione con l’assetto urbanistico-territoriale.

“Il Piano – ha aggiunto  Gerla -  tocca temi che coinvolgono direttamente la vita e i bisogni dei cittadini: trasporti, ambiente, sviluppo, rete dei servizi… Una questione che andrà approfondita, ad esempio, è quella dei nodi di interscambio fra ferro e gomma alle porte della città. Il Piano dovrà offrire concretamente l’opportunità di avvicinare le aree territoriali periferiche a quelle del centro e per la sua definizione sarà fondamentale la collaborazione fra Città Metropolitana e Comune di Milano”. 
 

18/02/2020
Mauro Cereda - mauro.cereda@cisl.it
Twitter Facebook