NEWS
2018
LIBRERIA TADINO- Giovedi 17 maggio, presentazione del libro "Osare il ritorno"
11/05/2018

Giovedì 17 maggio ​ore 19:00 presentazione del libro: OSARE IL RITORNO di Karounga Camara Dialogano con l'autore:
Maurizio Bove (Responsabile Immigrazione Cisl Milano Metropoli) Pap Khouma (Scrittore) Alessandra Muglia (Giornalista)

FIRST (BANCARI) CISL LOMBARDIA. Andrea Battistini nuovo segretario generale
14/05/2018

Il consiglio generale First Cisl Lombardia, riunito il 14 maggio a Milano, ha eletto Andrea Battistini nuovo segretario generale della regione.

“Il modo in cui pensiamo al domani – ha dichiarato Battistini a margine della sua elezione - influenza ciò che facciamo oggi. Abbiamo, pertanto, il dovere e la responsabilità di interpretare correttamente i cambiamenti presenti e futuri con scelte organizzative e politiche coerenti con i nuovi scenari, per gestirli in modo efficace. È necessario pensare al domani positivamente ma realisticamente, per affrontare le sfide quotidiane con maggiore forza, trasformando i rischi in opportunità”.

“Ringrazio tutti per la fiducia – ha proseguito il nuovo segretario generale della Lombardia – e ritengo fondamentale proseguire nel percorso di valorizzazione e formazione continua dei quadri sindacali, in quello del ricambio generazionale e modernizzazione del sindacato, per garantire professionalità e impegno al servizio di tutti i nostri associati. Bisogna uscire dalle logiche e dagli schemi tradizionali, non riservando le questioni che interessano tutti ai soli addetti ai lavori".

“Rivolgo ad Andrea – conclude Pier Paolo Merlini, segretario uscente e ora segretario nazionale First Cisl - i miei migliori auguri di un buon lavoro, finalizzato al raggiungimento di grandi traguardi, e ringrazio tutta la segreteria regionale per il sostegno sempre dimostratomi”.

 

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - Cgil, Cisl e Uil Lombardia fanno il punto a 10 anni dal Testo Unico
25/05/2018

CONVEGNO CON ESPERTI GIURISTI, DOCENTI UNIVERSITARI, RICERCATORI EUROPEI, SINDACALISTI.

MARTEDI' 29 MAGGIO,  ORE 9.30, SALONE VALENTE DEL TRIBUNALE CIVILE DI MILANO, VIA FREGUGLIA 14 (INGRESSO DA VIA S. BARNABA).

A dieci anni dall'entrata in vigore del testo unico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Decreto Legislativo n.81 del 9 aprile 2008) Cgil, Cisl e Uil Lombardia organizzano il convegno “Dieci anni di Testo Unico. Il ruolo del sindacato”, martedì  29 maggio dalle ore 9.30 presso il salone Valente del Tribunale Civile di Milano (via Freguglia 14).
Il decreto 81/2008 è stato un punto di arrivo importante e rappresenta ancora un caposaldo nella legislazione in materia, approvato dopo quasi 15 anni dalla Legge n. 626 del 1994. In quel contesto si rese necessario ricostruire un quadro unificato nel panorama frammentato delle norme sulla sicurezza, in linea con gli standard della Ue.

In questa circostanza il ruolo delle organizzazioni sindacali è stato determinante, sia nella fase di emanazione del testo stesso che, ancor più, della sua applicazione.
Da qui il convegno, momento di confronto con esperti giuristi, docenti universitari anche nel quadro delle direttive europee, cui interverranno: Pierluigi Rancati, segretario regionale Cisl Lombardia, Tiziana Siciliano, procuratore aggiunto presso il tribunale di Milano e coordinatrice del pool ambiente e sicurezza sul lavoro, Bruno Giordano, magistrato presso la Corte di Cassazione e professore di Diritto della sicurezza del lavoro presso l'università Statale di Milano, Stefano Boy, ricercatore presso il dipartimento Salute e sicurezza della Confederazione europea dei sindacati, Mauro Broi, coordinatore regionale Opra, Massimo Balzarini, segretario regionale Cgil Lombardia. I lavori del convegno saranno presieduti da Vincenzo Cesare, segretario della Uil Milano Lombardia.

LAVORO, FURLAN - "Da Confindustria analisi condivisibile. L'Italia deve rafforzare la sua produzione industriale"
25/05/2018

"Una relazione molto condivisibile, un'analisi chiara della situazione del Paese, dell'indispensabilità di essere dentro l'Europa ma anche della necessità che il lavoro e, quindi, lo sviluppo e la crescita siano al centro dell'attività del Paese e delle sue priorità". Così la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, al termine dell'assemblea annuale di Confindustria, commentando la relazione del presidente Vincenzo Boccia. "Il lavoro deve essere una "priorità", così come è "indispensabile" per l'Italia essere in Europa” ha ribadito."Boccia ha ripreso il senso e il contenuto del Patto della fabbrica, che significa proprio mettere al centro il lavoro, il benessere del Paese, che non può che nascere dal lavoro e dalla qualità della produzione” - ha proseguito la leader della Cisl –dicendosi certa che “insieme” si potrà fare un ottimo lavoro. “E’ stata una bella relazione che ha puntato su temi come il lavoro, lo sviluppo e la crescita del Paese, ed è giusto dare centralità a questi temi. Sono temi di cui discuteremo con il prossimo governo insieme ad altri due punti quali le infrastrutture e la ricerca. L''Italia deve rafforzare la sua produzione industriale, in particolare quella dell''acciaio" ha poi concluso la Segretaria generale della Cisl.

Il commento video di Annamaria Furlan

 

2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012